Privacy e policy cookies

by

Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Queirolo & Associati S.r.l., con sede in 16121 Genova, Viale Sauli 4, scala A (di seguito anche “Queirolo & Associati”) e le proprie controllate Ri-media S.r.l., con sede in 16121 Genova, Viale Sauli 4, scala A (di seguito anche “Ri-media”), e ACQEA S.r.l., con sede in 16121 Genova, Viale Sauli 4, scala A (di seguito anche “ACQEA”), in qualità di titolari del trattamento, la informano ai sensi dell’art. 13 Regolamento UE n. 2016/679 (di seguito anche “GDPR”), del d.lgs. n. 196/2003 e ss.mm.ii. e del d. lgs. n. 101/2018, in merito alle modalità di gestione dei siti web www.queirolo.eu – www.ri-media.it – www.acqea.it (“i Siti”) e al trattamento [1]  dei dati personali degli utenti che li consultano, nonché al trattamento dei dati personali di coloro che, in qualità di clienti o a qualsiasi altro titolo, intrattengano rapporti o contatti con Queirolo & Associati e/o Ri-media e/o ACQEA o altrimenti forniscano a questi ultimi i propri dati personali, per le finalità ed agli ulteriori termini e condizioni della presente informativa, o in relazione ai quali Queirolo & Associati e/o Ri-media e/o ACQEA effettuino operazioni di trattamento di dati personali (di seguito “Interessati”).

Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA comunicano che il Responsabile della Protezione dei Dati è il signor Roberto Queirolo, con ufficio in Genova, Viale Sauli, 4, e-mail: privacy@liquida.online, tel: +39.010.59.61.31.

Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA rispettano le persone con le quali entrano in contatto e trattano con cura i dati personali che utilizzano. A conferma di questo impegno e per dare esecuzione alle norme che tutelano il trattamento dei dati personali forniamo qui di seguito le informazioni essenziali che permettono di esercitare in modo agevole e consapevole i diritti previsti dalla vigente normativa.

 

Tipologia dei dati trattati.

Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA acquisiscono e trattano le seguenti tipologie di dati, secondo le seguenti modalità:

  • dati di navigazione: durante la navigazione on line, tramite i sistemi informatici e le procedure software preposti al funzionamento dei Siti, Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA acquisiscono alcuni dati la cui trasmissione è implicita nell’utilizzo dei protocolli di comunicazione di internet.

Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti.

In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono ai Siti, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente, quali il Paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all’itinerario seguito all’interno dei Siti, con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate, ai parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’interessato.

Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso dei Siti e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni dei Siti.

In tale categoria rientrano anche i dati trattati mediante l’utilizzo dei cookies;

  • cookies: per quanto concerne i cookies, si invita la lettura della Cookie Policy al seguente link: http://www.queirolo.eu/privacy-e-policy-cookies/;
  • ulteriori dati: si tratta di tutti quei dati personali forniti volontariamente dall’interessato o raccolti presso terzi; in particolare, l’invio facoltativo, esplicito e volontario di un indirizzo di posta elettronica nonché del relativo messaggio ai recapiti indicati sui Siti, nonché l’invio di messaggi tramite il form di raccolta pubblicato, comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente e degli eventuali altri dati personali inseriti, necessari a rispondere alle richieste.

In aggiunta a quanto precede, qualsiasi ulteriore dato personale (quali ad esempio dati anagrafici, dati inerenti all’attività professionale, qualifica e/o ruolo aziendale, dati di contatto quali telefono aziendale e/o personale, indirizzo e-mail) fornito ai titolari o comunque raccolto dai titolari presso terzi, sarà trattato dai titolari in conformità con quanto previsto dalla presente informativa e dalla normativa vigente.

 

Finalità del trattamento

Il trattamento dei dati raccolti sarà effettuato per le seguenti finalità:

  1. nei limiti e per le sole finalità di erogazione dei servizi accessibili attraverso i Siti;
  2. per gestire ed elaborare, in relazione a quanto indicato al punto precedente, le domande e le richieste di interazioni con Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA, i suoi professionisti ed i soggetti riconducibili all’organizzazione di questi ultimi;
  3. per offrire una piattaforma di approfondimenti scientifici, attraverso i contributi proposti da Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA;
  4. per l’invio – anche per e-mail tramite sistemi automatizzati – di comunicazioni contenenti informazioni relative a Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA e alle attività da questi svolte, nonché aggiornamenti e/o materiale informativo di carattere assicurativo e/o professionale o promozionale, quali a titolo esemplificativo newsletter, iniziative culturali, presentazioni, approfondimenti e aggiornamenti su materie attinenti alle attività svolte da Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA;
  5. per l’invio – anche per e-mail tramite sistemi automatizzati – delle comunicazioni di cui alla precedente lettera d) all’Interessato che intrattenga già rapporti con Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA in merito ad attività professionali analoghe a quelle già offerte dai titolari.

Il conferimento dei dati personali per le finalità di cui sopra è facoltativo e il loro mancato conferimento comporterà, come unica conseguenza, l’impossibilità per Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA di gestire ed evadere le richieste dell’interessato o di inviare le comunicazioni sopra indicate.

 

Base giuridica del trattamento

Il trattamento effettuato da Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA, per le finalità sopra descritte, avviene in forza di richieste avanzate dall’Interessato, ovvero per il perseguimento del legittimo interesse dei titolari, nonché, qualora necessario, in virtù di uno specifico consenso dell’Interessato, all’uopo richiesto dai titolari.

 

Luogo e modalità di trattamento dei dati  

I trattamenti connessi ai servizi web dei Siti, nonché i trattamenti che sono effettuati da Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA a qualsiasi altro titolo ai sensi della presente informativa, hanno luogo presso le sedi dei predetti soggetti e sono curati da personale tecnico interno, opportunamente nominato, per iscritto, Incaricato del trattamento, ai sensi del GDPR, e/o da personale esterno all’organizzazione, previa idonea nomina, sempre per iscritto, quale Responsabile del trattamento, ai sensi dell’art. 28 del GDPR.

Tutti i dati personali sono trattati sia in formato cartaceo che, in via prevalente, elettronico.

Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati, in conformità a quanto previsto dal GDPR.

In ogni caso, il trattamento dei dati viene effettuato nel rispetto della normativa vigente in materia di trattamento dei dati personali.

 

Destinatari (a chi e dove sono comunicati i Suoi dati)

I dati possono essere comunicati, per le specifiche finalità indicate nella presente informativa, ai Terzi [2], ovvero a quei soggetti che fanno parte della cosiddetta “catena assicurativa” [3], quali, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo:

  • assicuratori, assicurati, coassicuratori e riassicuratori; agenti, subagenti, mediatori di assicurazione e di riassicurazione, broker, produttori ed altri canali di acquisizione e gestione di contratti di assicurazione; soggetti pubblici e privati quali ad esempio  società di servizi a cui siano affidati la gestione, la liquidazione ed il pagamento dei sinistri, società di consulenza; società di servizi informatici e telematici o di archiviazione; società di servizi postali (per trasmissione, imbustamento, trasporto e smistamento delle comunicazioni); società di revisione e di consulenza; società di servizi per il controllo delle frodi ed il monitoraggio delle attività di distribuzione, avvocati;
  • società del Gruppo a cui appartiene Queirolo & Associati (controllanti, controllate o collegate, anche indirettamente, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge);
  • ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici); organismi associativi e consortili propri del settore assicurativo: Concordato Cauzione Credito 1994, Pool Italiano per l’Assicurazione dei Rischi Atomici, Pool per l’Assicurazione R.C. Inquinamento, Consorzio per la Convenzione Indennizzo Diretto (CID), Ufficio Centrale Italiano (UCI S.c.ar.l.), Comitato delle Compagnie di Assicurazioni Marittime in Genova, Comitato delle Compagnie di Assicurazione Marittime in Roma, Comitato delle Compagnie di Assicurazioni Marittime in Trieste, ANADI (Accordo Imbarcazioni e Navi da Diporto), SIC (Sindacato Italiano Corpi), Consorzio Italiano per l’Assicurazione Vita dei Rischi Tarati (CIRT), Pool Italiano per la Previdenza Assicurativa degli Handicappati; CONSAP (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici); ISVAP (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo) oggi IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni); nonché altri soggetti, quali: UIC (Ufficio Italiano dei Cambi); Casellario Centrale Infortuni; Ministero delle infrastrutture – Motorizzazione civile e dei trasporti in concessione; CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa); COVIP (Commissione di vigilanza  sui fondi pensione); Ministero del lavoro e della previdenza sociale; Enti gestori di assicurazioni sociali obbligatorie, quali INPS, INPDAI, INPGI, ecc.; Ministero dell’economia e delle finanze – Anagrafe tributaria; Consorzi agricoli di difesa dalla grandine e da altri eventi naturali; Magistratura; Forze dell’ordine (P.S.; C.C.; G.d.F.; VV.FF; VV.UU); Associazione Centro Studi Biblioteca Alfonso Desiata; altri soggetti o banche dati nei confronti dei quali la comunicazione dei dati è obbligatoria.

Per talune attività utilizziamo soggetti di nostra fiducia – operanti talvolta anche al di fuori dell’Unione Europea – che svolgono per nostro conto compiti di natura tecnica, organizzativa o gestionale.

In ogni caso il trasferimento dei dati fuori dall’Unione Europea avverrà sulla base delle ipotesi previste dalla vigente normativa applicabile e, in particolare, sulla base di un apposito consenso espresso da parte dell’interessato.

Resta inteso che Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA potranno agire anche avvalendosi di società esterne specializzate, nonché di società di servizi informatici, telematici, di archiviazione e postali, alle quali vengono affidati compiti di natura tecnica od organizzativa: essi agiranno attenendosi alle istruzioni e alle procedure di sicurezza che Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA avranno definito per tutelare pienamente la Sua riservatezza.

Può o deve essere comunicato ai soggetti di cui sopra anche l’esito delle attività di analisi e delle statistiche di mercato effettuate da Queirolo & Associati, da Ri-media e da ACQEA mediante l’utilizzo dei dati in forma anonima.

I soggetti di cui sopra, a Sua tutela, svolgeranno la funzione di Responsabile o di Incaricato del trattamento dei Suoi dati, in virtù di specifici accordi stipulati o incarichi affidati a costoro, oppure, ove la legge lo consenta, operano come distinti “titolari” del trattamento.

I Suoi dati personali saranno utilizzati solo con modalità e procedure strettamente necessarie per effettuare le attività suddette, nel rispetto della normativa vigente in materia di trattamento dei dati personali, e non verranno diffusi.

 

Tempo di conservazione dei dati

I dati oggetto di trattamento saranno conservati per il tempo necessario al raggiungimento delle finalità per cui i dati sono stati originariamente raccolti, fermo restando che, decorsi 20 anni, si procede alla cancellazione dei dati stessi.

 

Link ad altri siti web

Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA non verificano e non possono controllare né il contenuto, né le politiche di trattamento dei dati personali, dei siti web e dei servizi di terze parti accessibili attraverso i link contenuti all’interno dei Siti, ivi inclusi widgets relativi a social networks. Queirolo & Associati, Ri-media e ACQEA, pertanto, non potranno in alcun caso essere ritenuti responsabili dei trattamenti effettuati attraverso o in relazione a tali siti di terzi.

Si invitano quindi gli utenti a prestare la massima attenzione in tal senso, prendendo visione delle condizioni d’uso e delle privacy policy pubblicate sui portali visitati.

 

I Suoi diritti

Nella Sua qualità di Interessato, Lei può legittimamente invocare i diritti di cui agli artt. 15-22 del GDPR, e precisamente i diritti di:

  1. chiedere l’accesso ai dati personali che La riguardano e alle informazioni relative agli stessi;
  2. chiedere la rettifica dei dati che La riguardano inesatti o l’integrazione di quelli incompleti;
  3. chiedere la cancellazione dei dati personali che La riguardano (nel rispetto di quanto previsto dall’art. 17 GDPR);
  4. chiedere la limitazione del trattamento dei dati personali che La riguardano (nel rispetto di quanto previsto dall’art. 18 GDPR);
  5. opporsi al trattamento dei dati personali che La riguardano, in qualsiasi momento, al ricorrere di situazioni particolari;
  6. ottenere la portabilità dei dati, ossia riceverli da un titolare del trattamento, in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, e trasmetterli ad un altro titolare del trattamento senza impedimenti;
  7. revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basato sul consenso prestato prima della revoca;
  8. proporre reclamo all’Autorità Garante per la protezione dei dati personali (www.garanteprivacy.it).

Contatti

Per l’esercizio dei Suoi diritti, Lei può rivolgersi rispettivamente a:

  • Queirolo & Associati S.r.l., con sede in 16121 Genova, Viale Sauli 4, scala A, email: privacy@queirolo.eu
  • Ri-media S.r.l., con sede in 16121 Genova, Viale Sauli 4, scala A, email: privacy@ri-media.it
  • ACQEA S.r.l., con sede in 16121 Genova, Viale Sauli 4, scala A, email: privacy@acqea.it

 

Queirolo & Associati S.r.l., Ri-media S.r.l. e ACQEA S.r.l

————————————————

[1] Il trattamento può comportare le operazioni di raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione, distruzione di dati; è invece esclusa l’operazione di diffusione di dati.

[2] I Terzi sono soggetti facenti parte della cosiddetta “catena assicurativa” [3], quali, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo:

  • assicuratori, assicurati, coassicuratori e riassicuratori; agenti, subagenti, mediatori di assicurazione e di riassicurazione, broker, produttori ed altri canali di acquisizione e gestione di contratti di assicurazione; soggetti pubblici e privati quali ad esempio  società di servizi a cui siano affidati la gestione, la liquidazione ed il pagamento dei sinistri, società di consulenza; società di servizi informatici e telematici o di archiviazione; società di servizi postali (per trasmissione, imbustamento, trasporto e smistamento delle comunicazioni); società di revisione e di consulenza; società di servizi per il controllo delle frodi ed il monitoraggio delle attività di distribuzione, avvocati;
  • società del Gruppo a cui appartiene Queirolo & Associati (controllanti, controllate o collegate, anche indirettamente, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge);
  • ANIA (Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici); organismi associativi e consortili propri del settore assicurativo: Concordato Cauzione Credito 1994, Pool Italiano per l’Assicurazione dei Rischi Atomici, Pool per l’Assicurazione R.C. Inquinamento, Consorzio per la Convenzione Indennizzo Diretto (CID), Ufficio Centrale Italiano (UCI S.c.ar.l.), Comitato delle Compagnie di Assicurazioni Marittime in Genova, Comitato delle Compagnie di Assicurazione Marittime in Roma, Comitato delle Compagnie di Assicurazioni Marittime in Trieste, ANADI (Accordo Imbarcazioni e Navi da Diporto), SIC (Sindacato Italiano Corpi), Consorzio Italiano per l’Assicurazione Vita dei Rischi Tarati (CIRT), Pool Italiano per la Previdenza Assicurativa degli Handicappati; CONSAP (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici); ISVAP (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo) oggi IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni); nonché altri soggetti, quali: UIC (Ufficio Italiano dei Cambi); Casellario Centrale Infortuni; Ministero delle infrastrutture – Motorizzazione civile e dei trasporti in concessione; CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa); COVIP (Commissione di vigilanza  sui fondi pensione); Ministero del lavoro e della previdenza sociale; Enti gestori di assicurazioni sociali obbligatorie, quali INPS, INPDAI, INPGI, ecc.; Ministero dell’economia e delle finanze – Anagrafe tributaria; Consorzi agricoli di difesa dalla grandine e da altri eventi naturali; Magistratura; Forze dell’ordine (P.S.; C.C.; G.d.F.; VV.FF; VV.UU); Associazione Centro Studi Biblioteca Alfonso Desiata; altri soggetti o banche dati nei confronti dei quali la comunicazione dei dati è obbligatoria.

[3] La cosiddetta “catena assicurativa” è il complesso tessuto di rapporti contrattuali tra le imprese di assicurazioni e numerosi soggetti (persone fisiche e giuridiche, operanti in Italia e all’estero) con i quali cooperano nel gestire un medesimo rischio assicurativo (es. società del Gruppo, quali controllanti, controllate e collegate, anche indirettamente; altri assicuratori, coassicuratori; agenti, subagenti, mediatori di assicurazione e di riassicurazione, produttori ed altri canali di acquisizione e gestione di contratti di assicurazione; broker; banche, Società di Gestione del Risparmio, legali; periti; autofficine, enti pubblici o associazioni di categoria).  Tale pluralità di rapporti è peculiare dell’attività assicurativa e necessario per la gestione dei servizi assicurativi che si articola fisiologicamente in una pluralità di “fasi” (dalla c.d. fase “assuntiva” a quella c.d. “liquidativa”) che possono interessare i soggetti appartenenti alla catena assicurativa, i quali devono necessariamente trattare i dati personali di diversi interessati (contraente, assicurato, beneficiario e, a certe condizioni, terzo danneggiato), taluni dei quali possono non entrare direttamente in contatto con l’assicurazione in sede di conclusione del contratto.