Zootecnia: boom di polizze

News by
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Crescono le assicurazioni nella zootecnia, calano quelle in colture vegetali che restano però il primo comparto per valori assicurati, mentre, per quanto riguarda le superfici, il 53% è attribuibile solo a mais, riso e uva da vino.

Dopo un biennio di calo della richiesta di coperture assicurative, nel 2017 il mercato assicurativo agricolo agevolato è rimasto stabile raggiungendo un valore di circa 7,2 mld di euro.

A preferire le coperture sono le aziende di dimensioni maggiori (oltre 17 ettari di media), più strutturate e meccanizzate, condotte in prevalenza da giovani e con marcate connotazioni imprenditoriali. E che si trovano per lo più al Nord, dove si concentra l’81% dei valori e l’86% delle superfici assicurate, contro il 10% e l’8% del Centro e il 9% e il 6% del Mezzogiorno.

A livello territoriale, i due terzi dei valori assicurati sono riconducibili a Emilia-Romagna, Veneto, Lombardia, Trentino Alto Adige e Piemonte; la prima delle regioni del Centro-Sud è la Toscana (4,5%) seguita dalla Puglia (4,4%).

leggi tutto su Assinews.it