Willis Re: preoccupazione per cyber risk silenti

News by
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Secondo una recente indagine condotta da Willis Re, circa la metà dei professionisti del settore assicurativo ha dichiarato di percepire l’esposizione al rischio informatico “silente”, previsto in crescita durante il prossimo anno e che potrebbe causare delle potenziali perdite a causa delle polizze assicurative non concepite in modo specifico per coprire il rischio informatico.

Guido De Spirt, country manager Italia di Willis Towers Watson ha dichiarato: “Chi compra una polizza assicurativa deve considerare l’esposizione ai rischi e sinistri sempre più originati da incidenti legati all’informatica e al digitale. I risultati dell’indagine sottolineano la necessità di mettere in atto una strategia assicurativa per i rischi informatici a livello globale e di avere polizze su misura in modo da affrontare il rischio in modo adeguato non solo direttamente ma anche per tutti quei casi in cui il sinistro è collegato indirettamente al patrimonio digitale e on-line presente nelle aziende ”.

Leggi tutto su Assinew.it