Asia e catastrofi naturali: 160 mld $ all’anno entro il 2030

News by
Share on FacebookShare on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Le perdite economiche connesse agli eventi catastrofali nella regione Asia-Pacifico sono in deciso aumento, ma solamente l’8% sono assicurate, secondo una stima delle Nazioni Unite.

Basterebbe questo dato per capire la necessità di incrementare il ricorso allo strumento assicurativo, ma se non bastasse, ecco che le proiezioni delle Nazioni Unite indicano un valore intorno ai 160 milioni di dollari come costo annuale dei danni catastrofali entro il 2030.

Alla luce di questi numeri, la capacità dell’industria privata di ricorrere alle coperture assicurative diventa quanto mai essenziale, in considerazione dell’aumento di frequenza delle calamità naturali.

Shamshad Akhtar, segretario esecutivo della Commissione economica e sociale delle Nazioni Unite per la regione Asia-Pacifico, ha detto che “il momento di agire per cercare delle soluzioni è adesso”. Il costo economico della sottoassicurazione di tutta l’area è valutabile intorno a 1,3 trilioni di dollari di danni causati dai disastri naturali negli ultimi 50 anni.

Articolo tratto da Assinews.it